L Sapone smacchiante naturale - Giustidea
Non serve un supereroe per il bucato!

Con una bimba piccola che adora rotolarsi nell’erba o  per terra, mangia sbrodolando di gusto, mette a dura prova il più ermetico dei pannolini, sono ovviamente aumentate sia le quantità che le difficoltà dei lavaggi di biancheria.

In passato ho usato i classici smacchiatori che si trovano al supermercato, ma cercavo da tempo un’alternativa meno dannosa per l’ambiente e per la pelle, soprattutto visto che uso da tempo un detersivo ecologico per la lavatrice.
Non ho il tempo di sperimentare elaborati intrugli casalinghi, il classico bicarbonato+aceto funziona solo per alcuni tipi di macchie, non vado matta per l’odore del sapone di Marsiglia, perciò pensavo sarebbe stata dura trovare una soluzione naturale pronta all’uso ma efficace, e invece… ESISTE!!

E’ un sapone smacchiante naturale di un saponificio artigianale francese, principalmente a base di oli di lavanda, oliva e canapa, efficace su macchie d’erba, frutta, vino, grasso, sangue, ecc; avendolo testato prima con numerosi bucati a mano in acqua fredda o al massimo tiepida in una vacanza itinerante all’isola d’Elba e poi a casa come trattamento pre-lavatrice, posso confermare che funziona davvero! Lo trovate qui.
L’utilizzo è semplice: si inumidiscono sia il tessuto da lavare che la saponetta, si sfrega il sapone sulla macchia e si lascia agire fuori dall’acqua 15-30 minuti, poi si lava normalmente. Et voilà, au revoir macchie!!
Solo due piccoli accorgimenti:
– contenendo alcune scaglie vegetali, evitare di sfregare troppo energicamente su tessuti delicati
– se si utilizza per smacchiare pannolini o assorbenti lavabili, bisogna risciacquare accuratamente perché il sapone (quindi grasso) non ne diminuisca la capacità assorbente

Mi sento di consigliarlo anche per l’economicità, visto che se ne usa poco per volta e quindi il formato (170 grammi) dura moltissimo.

Una di quelle piccole cose che migliorano la vita 🙂

 

Sapone smacchiante naturale
Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Tag:     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *